Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale (FSEr)

L’avvento della digitalizzazione ha rivoluzionato il mondo dei servizi, contribuendo a
sviluppare nuove modalità con cui le istituzioni possono rispondere efficacemente ai
bisogni dei cittadini. Questo vale anche per l’ambito sanitario: a tal proposito Regione del
Veneto, in collaborazione con le aziende sanitarie ed ospedaliere e il coordinamento del
Consorzio Arsenàl.IT, sta portando avanti la realizzazione del Fascicolo Sanitario
Elettronico regionale (FSEr), ovvero lo strumento digitale nel quale in futuro tutti i dati
relativi alla tua storia sanitaria (ricette farmaceutiche e specialistiche, referti di laboratorio,
etc.) saranno raccolti, organizzati e resi accessibili a te e, solo per il tempo necessario e
nel pieno rispetto della tua privacy, a chi ti prenderà in cura. L’obiettivo? Abbattere tempi e
costi, perché con la digitalizzazione, ove possibile,  saranno i dati a spostarsi e non più le
persone.


Non stiamo parlando di un futuro molto lontano: il progetto FSEr e alcuni servizi ad esso
correlati
sono già disponibili in fase sperimentale. Si tratta di un primo passo verso un
mondo in cui, grazie alle tecnologie digitali, i dati e i servizi relativi alla salute siano sempre
più facilmente disponibili, aggiornati, completi e rapidamente accessibili.


Per maggiori informazioni sulla sperimentazione e per scoprire come accedere ai nuovi
servizi, leggi qui:
https://salute.regione.veneto.it/web/fser/cittadino/fascicolo-sanitario-elettronico-regionale.
La tua privacy viene tutelata a norma di legge: consulta l’informativa sul trattamento dei
dati personali relativa al FSEr al link https://salute.regione.veneto.it/web/fser/informativa-
privacy
.
Puoi contribuire anche tu allo sviluppo dei nuovi servizi di sanità digitale: iscriviti al “Club
degli innovatori” per partecipare, inviando proposte, idee e suggerimenti:
http://www.sanitakmzero.it/club-degli- innovatori.