Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Il Piano di Zona, approvato dalla Conferenza dei Sindaci, è lo strumento primario di programmazione della rete dei Servizi Sociali e dell'integrazione sociosanitaria attraverso il quale i Comuni compresi nell'ambito territoriale dell'Azienda ULSS 9, d'intesa con l'Azienda stessa, definiscono il sistema integrato dei Servizi Sociali e socio-sanitari, con riferimento alle azioni e alle risorse da attivare per realizzare gli obiettivi e garantire ai cittadini livelli uniformi di assistenza.
La normativa vigente definisce la titolarità per la formulazione dei Piani di Zona in base alle responsabilità che i diversi attori istituzionali hanno sulle materie oggetto di programmazione locale, individuando nei Comuni, associati nella Conferenza dei Sindaci, e nella Regione, per il tramite delle AA.UU.ll.ss.ss., i soggetti prioritariamente responsabili dell'attività di programmazione.

Attraverso il piano di zona, si perseguono le seguenti finalità:

  • promuovere una programmazione sociale e socio-sanitaria integrata in grado di coniugare le strategie di protezione con quelle di promozione del benessere dei cittadini.
     
  • favorire l'equità territoriale, sostenendo l'equilibrio nell'offerta dei servizi e promuovendo regolamenti e comportamenti uniformi all'interno del territorio.

  • favorire lo sviluppo di un sistema di offerta in grado di cogliere l'evoluzione dei bisogni della popolazione.

  • favorire la piena integrazione tra i soggetti pubblici e i soggetti del privato profit e no profit interessati alla costruzione del sistema integrato di interventi e servizi sociali e sociosanitari.

  • sostenere e facilitare il governo dell'integrazione sociosanitaria.

Il Piano di Zona 2011-2015 è stato approvato dalla Conferenza dei Sindaci dell'Azienda ULSS 9 in data 25.11.2010 e con Deliberazione del Direttore Generale n. 1417 del 26.11.2010. Con Decreto del Dirigente Regionale della Direzione Servizi Sociali n.228 del 26.9.2011 il Piano di Zona dell'Azienda Ulss 9 ha ottenuto il visto di congruità regionale.

Coerentemente con le indicazioni regionali i contenuti programmatici del Piano di Zona 2011-2015 sono stati articolati nelle seguenti aree:

  • Famiglia, infanzia, adolescenza, minori in condizione di disagio, giovani
     
  • Persone anziane
     
  • Disabilità
     
  • Dipendenze
     
  • Salute Mentale
     
  • Marginalità e inclusione sociale
     
  • Immigrazione

Per ciascuna delle aree descritte sono stati attivati dei tavoli tematici, che rappresentano l'articolazione organizzativa attraverso la quale si è realizzato il coinvolgimento degli attori del territorio e si è concretizzato il processo di confronto territoriale e di programmazione partecipata.