Questo sito utilizza cookie per seguirti nei servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sull'apposito bottone.

Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie.

Affido Familiare

"Ogni bambino ha diritto a crescere nella sua famiglia. Quando questo non è possibile, per difficoltà temporanea dei genitori, può essere inserito in una famiglia affidataria".
"Nessuno a scuola sapeva cos'era l'Affido e io ero una bambina strana, avevo una mamma e due papà". 

"All'inizio Elena e Franco non mi piacevano e nemmeno  Anna, la loro figlia. Non capivo perché dovevo vivere con loro invece che con i miei genitori. Ma con il tempo mi sono accorta che da loro stavo bene e poi sentivo la mamma e il papà al telefono e alla domenica potevo tornare a casa."
"Ci prendiamo cura di Luca fino a sera poi viene la sua mamma a prenderlo..."
"Nel pomeriggio, dopo la scuola, vado a casa di Alessandra, giochiamo un po' insieme, facciamo i compiti, e poi la sua mamma mi riporta a casa."
"Io e mio figlio David siamo stati ospiti da Giovanni e Luisa per sei mesi. Per noi sono diventati una seconda famiglia."

L'Affido è un progetto di accoglienza predisposto dai servizi a favore di bambini e ragazzi la cui famiglia si trova in momentanea difficoltà. Prevede l'accoglienza in una famiglia affidataria, in quanto questa rappresenta una risorsa ed un contesto relazionale arricchente non istituzionalizzante (L.184/83 art. 1 e 2).
La scommessa dell'affido familiare  è pensare che i legami tra il minore e la famiglia d'origine, e tra questi e il loro territorio di appartenenza, possano essere coltivati, sostenuti e sviluppati attraverso l'esperienza  con un'altra famiglia, capace di accogliere non solo il bambino, ma anche la sua storia, la sua famiglia e le sue relazioni.

Oltre all'Affido residenziale, ci sono forme parziali di affido che prevedono un sostegno  limitato alle sole ore diurne o ad alcuni giorni della settimana, in relazione ai bisogni e alle necessità dei bambini.
Trovare persone/famiglie disponibili all'affido familiare è la nostra priorità! Non sono necessarie competenze particolari, è richiesta la disponibilità a formarsi ed a collaborare con i Servizi per la realizzazione di un progetto in favore dei bambini. E' indispensabile che le famiglie e le persone singole siano disposte ad aprire la propria casa e la propria vita ad un bambino/ragazzo per dargli la possibilità di crescere in un ambiente familiare sereno, nel rispetto della sua storia individuale e familiare.

Per Informazioni, per accogliere e orientare le persone interessate:

Centro per l'Affido e la Solidarietà Familiare
Telefono: 0422 410554 / 410567
Fax:  0422 411437
e-mail: affido9@aulss2.veneto.it 
Video correlato
Informazioni
Struttura Promotrice
Centro per l'Affido e la Solidarietà Familiare
Referente Campagna
Colombari Manuela
Materiale
Link Utili